Intestare utenze senza residenza. E’ possibile?

Oggi mi ha chiamato Mario, un cliente che ha da poco acquistato casa. Mi chiede se può intestare le utenze dell’energia elettrica e del gas senza aver ancora trasferito la nuova residenza nell’immobile. Vediamo se ciò è possibile.

Intestare utenze senza residenza

Se hai acquistato casa o se hai preso un immobile in locazione, puoi senza nessun dubbio intestare le utenze di luce e gas senza ancora aver trasferito la residenza nell’immobile. Ciò però non ti conviene e ti spiego il perchè.

Tariffa domestico residente e non residente

Senza entrare nel dettaglio tra tariffa monoraria o bioraria, quando fai una voltura o un’attivazione devi autocertificare tramite un modello se hai la residenza o meno nell’immobile che hai acquistato o preso in affitto.

La voltura non è altro che un cambio di intestazione del contratto senza che c’è interruzione nella fornitura elettrica.

L’attivazione invece si rende necessaria perchè il precedente inquilino o proprietario ha cessato il contratto in essere. Bisogna in parole povere attivare il contatore. Ciò avviene indicativamente nel giro di una settimana.

La tariffa domestico non residente ha costi fissi un pò più alti.

Leggi anche: Tariffe luce e gas 2020

Per questo ti consiglio di trasferire prima la residenza nell’immobile e poi attivare le utenze con un contratto domestico residente.

Se devi attivare le utenze puoi contattarmi. Lo studio si occupa anche di queste pratiche. Chiamami al nr. 0985-040130 oppure contatta la nostra consulente Anna Giordano.

L’attivazione o la voltura hanno dei costi. Ti darò tutte le informazioni di cui hai bisogno. Inoltre, mia moglie, consulente energetico, saprà consigliarti quale tariffa elettrica conviene.

Cosa serve per attivare le utenze

Per attivare le utenze servono una serie di documenti.

Oltre ai tuoi dati anagrafici, servono quelli del precedente intestatario (nel caso di voltura) oppure una foto del contatore (nel caso di attivazione). Inoltre serve un indirizzo email, i dati per l’addebito in conto, il contratto di locazione registrato all’Agenzia delle Entrate.

Intestare bollette senza contratto di locazione

Quando fai un’attivazione devi allegare, come scritto in precedente, il contratto di locazione o se hai acquistato l’immobile, bisogna allegare copia dell’atto. Va bene anche un contratto di comodato gratuito.

7 commenti su “Intestare utenze senza residenza. E’ possibile?”

  1. Ho affittato casa ammobiliata con utenze disattivate, per poter avere la fornitura l Enel mi ha fatto fare voltura della luce da contratto rittivato dal proprietario e subentro con riattivazione a mio nome per il gas. Io non ho allegato il contratto di affitto perche’ non e’ stato registrato, non ho la residenza nell’appartamento e non sono legata da vincoli parentali con il proprietario. Cosa fa

  2. Se non le è stato chiesto dal fornitore di allegare il contratto di locazione non fa niente. Non è un documento obbligatorio e inoltre dipende dal fornitore chiederlo o meno.

  3. Buongiorno Dott Marra .
    Mi piacerebbe un suo consulto.
    Sono domiciliato e vivo stabilmente in affitto nel paese A , in cui non ho residenza ma ho le utenze tassate come “residente”.
    Una casistica del genere è possibile o hanno sbagliato nel fare la voltura? Mi spiego : il contratto da residente è possibile non avendo all’anagrafe lí la residenza ma solo un regolare contratto di affitto ?
    La ringrazio

  4. Salve volevo sapere se si può intestare l’utenza un altra persona che nn sia l’intestatario del contratto di locazione ma che abita nella stessa casa…grazie..

  5. Buongiorno i miei suoceri proprietari di dell’immobile dove attualmente vivono,devono trasferirsi presso un altro appuntamento di proprietà della figlia,poiché più comodo e dotato di ascensore,la figlia potrebbe intestarsi le utenze pur non avendo la residenza in quell’appartamento?
    Grazie

    1. Buon pomeriggio, si può intestarle. A disposizione nel caso le interessa attivare le utenze affidandosi al nostro ufficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Hai bisogno di aiuto?