AdSense: partita iva, costi e adempimenti fiscali

Hai un sito o blog e hai deciso di aprire la partita iva per dichiarare le entrate di AdSense?
In questo articolo vi spiego quali sono gli adempimenti per essere in regola con il fisco.

Aspetti burocratici

1) Aprire partita Iva. Il codice attività da utilizzare è il “73.11.02 – Conduzione di campagne di marketing e altri servizi pubblicitari”.

2) Iscriversi al Registro Imprese. Costi: circa 130 euro tra bolli, diritti di segreteria e diritto annuale, quest’ultimo da versare ogni anno.

3) Iscriversi al Vies (archivio dei soggetti abilitati ad effettuare operazioni intracomunitarie).

Aspetti previdenziali

Il titolare ha l’obbligo di iscriversi all’Inps. Attualmente i contributi da pagare ammontano a circa 3.450 euro annui. Se siete dipendenti full-time allora siete esonerati.

Aspetti fiscali

L’attività può essere esercitata con regime contabile ordinario, semplificato o minimo. Il regime determina in poche parole le tasse da pagare sui redditi. Trattandosi in genere di un attività con introiti bassi si può gestire il tutto in regime dei minimi, pagando solo un’imposta fissa del 5%.

2 commenti su “AdSense: partita iva, costi e adempimenti fiscali”

  1. Non è prevista una soglia minima, al di sotto della quale non sia necessaria l’apertura della partita IVA?
    Ringrazio anticipatamente per la risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Powered by WhatsApp Chat

× Hai bisogno di aiuto?